Vaticano
La fede non è un carico in più, ma un aiuto. Georg Gänswein riceve l'omaggio della Università Cattolica PDF Stampa E-mail
Scritto da Angela Ambrogetti   
Sabato 18 Giugno 2011 14:12

Fede e ragione ma soprattutto gioia perché la fede non è un fardello ma un aiuto nella quotidianità.La sintesi del pensiero di Joseph Ratzinger, Papa Benedetto XVI, è del suo segretario particolare.Monsignor Georg Gänswein in uno dei suoi rari interventi pubblici ha spiegato così il rapporto fede e ragione “una colonna, un pilastro del pensiero di papa Benedetto, già del professor Ratzinger, e poi del cardinale Ratzinger e adesso anche di papa Benedetto.”Occasione la festa della Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma il 17 giugno. Un appuntamento che si rinnova ogni anno dal 1984 e associa festa popolare con la presenza di personaggi di rilievo.Quest’anno a ricevere la targa il segretario di papa Benedetto e il professor Giulio Tremonti ministro dell’ economia ma soprattuto, come si legge nella motivazione del premio, sostenitore di una economia a servizio dell’uomo.

Nella semplice cerimonia il Magnifico rettore della Cattolica Lorenzo Ornaghi, ha ricordato i profili dei due premiati e soprattuto le parole di Benedetto XVI per i 90 anni della Università del Sacro Cuore. Poi i brevi discorsi dei premiati. Monsignor Gänswein ha riassunto così il pensiero del papa.

“Il rapporto fede e ragione è una colonna, un pilastro del pensiero di papa Benedetto, già del professor Ratzinger, e poi del cardinale Ratzinger e adesso anche di papa Benedetto.

Ed è chiaro che alla chiarezza intellettuale che da sempre è una cosa distintiva di papa Benedetto, viene aggiunta adesso l’autorità magisteriale con cui parla il Successore di Pietro.

Questo è un aspetto. Ma l’aspetto forse più importante è che il papa quando parla ci invita non soltanto a seguire ma anche a sentire e non soltanto con il cervello a anche con il cuore. E chi segue con il cuore viene accompagnato in un viaggio molto importante, molto avventuroso e anche molto gioioso. Perché la parola chiave anche quando parla il Santo Padre, tra la ragione e la fede, il punto di riferimento, è la gioia. La gioia sta all’inizio della fede e la gioia sta alla fine. E questo è importantissimo. La fede non è un fardello, un peso che dobbiamo aggiungere sulle nostre spalle a quello che ogni giorno dobbiamo portare, tutt’altro. A fede aiuta a portare tutto quello che dobbiamo portare. E questo è un invito a proseguire a sentire ciò che dice il papa, a leggere il santo Padre e continuare il cammino con lui.”

Immancabile la domanda su quanto sia difficile essere segretario del papa.

“Poter affiancare il Santo Padre come segretario particolare è una grande gioia un grande dono e anche un grande invito a vedere come l’ attuale pontefice affronta i problemi che si vedono, che non sono tutti, ma solo una parte. Come affronta i problemi che sono da risolvere, anzitutto quelli che non si vedono da lontano, da fuori. E con quale spirito di sacrificio, di fiducia di fede ma anche di gioia fa il papa e il Successore di Pietro: il mio compito è solo di essere presente, di aiutare dove il papa ha bisogno di essere aiutato. Essere presente se possibile molto “invisbilmente”. E dove non è possibile essere invisibile in modo discreto visibilmente. Per ciò questo momento stasera è una grande eccezione perché sono presente in modo molto visibile allora non molto fortunato per me.”

Il Ministro Tremonti poi ricevendo l’ omaggio della Cattolica ha detto il suo grazie: “Cose di questo tipo, di questi tempi, davvero ti sostengono il cuore". Ed ha aggiunto: "Se mi chiedono che mestiere faccio evito di dire faccio il politico e dico faccio il professore e siccome 'nemo propheta in patria' mi e' andata meglio fuori che in Italia".

Poi è stato il momento della musica. Sul palco l’idolo dei teenegers Valerio Scanu. Anche don Georg è rimasto qualche minuto ad ascoltare. E ai cronisti che gli chiedevano se preferisse Scanu o i Pink Floyd di cui era fan da adolescente, ha risposto scherzando: “Avete una buona memoria! Al loro tempo i Pink Floyd!”

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Benvenuti!


Benvenuti sul blog di Angela Ambrogetti, vaticanista incallita, dal 1988 scorrazzo su media di tutti i tipi!
www.angelambrogetti.org
www.korazym.org
www.insidethevatican.com

Compagni di Viaggio - Interviste al volo con Giovanni Paolo II
Il libro di Angela Ambrogetti
COMPAGNI
DI VIAGGIO

Interviste al volo
con Giovanni Paolo II
Edizioni Libreria Editrice Vaticana
COMPRA SUBITO