Vaticano
La pace parte da Ancona PDF Stampa E-mail
Scritto da Angela Ambrogetti   
Giovedì 23 Dicembre 2010 19:23

Nella arcidiocesi di Ancona- Osimo quest’anno si prepara il Congresso Eucaristico nazionale e la visita del papa. E tutto inizia simbolicamente con la 43ª Marcia per la Pace il 31 dicembre sul tema “Libertà religiosa, via per la pace”. Il raduno dei partecipanti è previsto alle ore 17.00 circa presso la Parrocchia dei Salesiani (Via Carlo Alberto 73). La Marcia, promossa dalla Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, dalla Caritas Italiana e da Pax Christi, inizierà con una preghiera ecumenica presieduta da S.E. Mons. Giovanni Giudici, Presidente di Pax Christi Italia. E’ prevista la presenza di centinaia di persone provenienti da tutte le diocesi italiane, dalle associazioni e dai movimenti ecclesiali. Il corteo si muoverà fino alla Parrocchia del Crocifisso di Ancona: qui S.E. Mons. Giuseppe Merisi, Presidente di Caritas Italiana, guiderà una riflessione dal titolo “Chiamati alla carità nella verità”.

 

In serata, nella Chiesa di San Domenico, si terrà una tavola rotonda dal titolo “Lo sviluppo umano e la libertà religiosa”. Interverranno S.E. Mons. Giancarlo Maria Bregantini, Presidente della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace; Izzedin Elzir, Imam di Firenze; Frida Di Segni Russi, della Comunità ebraica di Ancona. Alla fine è prevista una testimonianza di P. Silvano Zoccarato. Alle 21.30 circa a Santa Maria della Piazza inizierà l’adorazione eucaristica. Alle 22.30, nella Cattedrale di San Ciriaco, si terrà la celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Edoardo Menichelli, Arcivescovo di Ancona-Osimo. L’Arcidiocesi che ospita la 43ª Marcia per la pace ha un precedente storico: il 7 dicembre del 1992, da questo porto di Ancona, con circa 500 volontari, don Tonino Bello, allora Vescovo di Molfetta e presidente di Pax Christi, partiva alla volta della costa dalmata dalla quale iniziò una marcia a piedi che lo avrebbe condotto dentro la città di Sarajevo, da diversi mesi sotto assedio serbo a causa della guerra civile. A distanza di diciotto anni “questo lembo di mare che Dio ha posto tra la nostra terra e quella dell’altra sponda ha fatto sì che ci siano state risparmiate le scene di fratelli morti o feriti in quella guerra fratricida, che tuttavia ha segnato anche la storia di questa parte dell’Adriatico – spiega l’Arcivescovo Edoardo Menichelli nel libretto che sarà distribuito ai partecipanti alla Marcia -. Il mare che è stato da sempre teatro di traffici e mezzo di comunicazione, abbraccia questa città di Ancona e vi conduce popoli di razze e di etnìe diverse, aiutandola ad essere accogliente e generosa. La pace è, come sappiamo, un dono e un compito”.

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Dicembre 2010 10:31
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Benvenuti!


Benvenuti sul blog di Angela Ambrogetti, vaticanista incallita, dal 1988 scorrazzo su media di tutti i tipi!
www.angelambrogetti.org
www.korazym.org
www.insidethevatican.com

Compagni di Viaggio - Interviste al volo con Giovanni Paolo II
Il libro di Angela Ambrogetti
COMPAGNI
DI VIAGGIO

Interviste al volo
con Giovanni Paolo II
Edizioni Libreria Editrice Vaticana
COMPRA SUBITO